Ricerca personalizzata
Sei in » Home Page » archivio delle notizie VoIP » Software » Skype alla conquista del mercato business con il s...


[Software] Skype alla conquista del mercato business con il suo primo client VoIP basato sullo standard SIP

24 Marzo 2009 - Redazione di Voipping.com

Dopo mesi di tentennamenti, indecisioni e tentativi di conservare il suo status di provider VoIP “forte”, anche il colosso Skype ha deciso di rilasciare una versione del suo software basato sullo standard SIP, e tentare così l'assalto al primato anche nel settore del VoIP per il business.


Il nuovo programma di Skype, società che ormai non ha più bisogno di presentazioni, si chiama Skype for SIP e al momento è stato rilasciato, ancora in fase beta, soltanto negli Stati Uniti e limitatamente ad alcune aziende selezionate, che potranno provarlo sui loro centralini PBX basati su SIP.

Il SIP (Session Initiation Protocol) è ad oggi il protocollo più usato per il voice over IP, uno standard su cui si basano la maggior parte delle comunicazioni via internet a livello business e, di conseguenza, tutti gli apparati hardware e software necessari per le telecomunicazioni in azienda.

In questo senso, l'adozione dello standard SIP da parte di Skype è fondamentale sia per il provider, che potrà entrare con forza nel settore impresa, sia per le aziende che potranno utilizzare il client VoIP più famoso del mondo e le sue convenienti tariffe sfruttando le apparecchiature VoIP preesistenti (quasi tutte infatti, si basano sul protocollo SIP).


Sostanzialmente, con Skype for SIP si potrà chiamare in VoIP non più soltanto dal PC con cuffie e microfono, ma anche dai normali telefoni da ufficio, purché integrati in un sistema VoIP; alle chiamate via Skype potranno essere combinate funzioni come l'instradamento e la registrazione delle telefonate, le funzioni conferenza, le voicemail e tutto il resto, e sul sito web aziendale potrà essere posizionato un pulsante click-to-call che permetterà di contattare direttamente via Skype il centralino della società.

Le chiamate VoIP continueranno ad essere gratis tra utenti Skype e a basso costo verso gli altri numeri, fattore che contribuirà non poco a ridurre le spese telefoniche nelle aziende (soprattutto quelle medio-piccole, dove i costi delle comunicazioni sono più incisivi), azzerando i costi per la comunicazione interna e riducendo quelli del traffico telefonico verso l'esterno.

Skype for SIP verrà messo a disposizione ufficialmente sul finire del 2009, e le motivazioni principali per cui solo ora Skype abbia deciso di rinunciare a un protocollo proprietario per aprirsi al SIP, potrebbero essere due: l'espansione del VoIP nelle aziende, che procede ad un ritmo molto più alto di quanto ci si aspettasse (in Italia ad esempio, stiamo assistendo a un boom nelle piccole e medie imprese e nella PA), e la discesa in campo di concorrenti come Google e Microsoft, anche loro attratte dalle potenzialità del VoIP per il business.

Si tratta infatti di un mercato in grande fermento, nonostante la crisi, dove ad un efficiente repertorio software è necessario abbinare anche supporti hardware adeguati che Skype, concentrata più sui suoi programmi per PC e per cellulari, non ha sviluppato a fondo, soprattutto in confronto a società specializzate nel settore dei centralini PBX e delle altre apparecchiature VoIP per il business.

L'adozione dello standard SIP potrebbe essere la soluzione ideale, ma resta da vedere se la già grande comunità Skype sarà sufficiente ad attirare a sé anche l'utenza aziendale, o se quest'ultima preferirà continuare a sfruttare i fornitori classici, forse meno conosciuti, ma ben radicati in quanto a esperienza e supporto tecnico.




Hai trovato questo articolo interessante? Segnalalo su:

Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA

Ultime 10 notizie

20.12.2009 - iPhone e iPod Touch a tutto VoIP con gli aggiornamenti di Fring e la nuova applicazione Vopium

16.11.2009 - Venti di cambiamento nel mondo del VoIP: Google acquista Gizmo5 e punta a far decollare Google Voice

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.09.2009 - Coi nuovi servizi Nòverca le spese per chiamate, VoIP e messaggi sono sempre sotto controllo

05.08.2009 - Skype conteso tra eBay e Joltid: il più famoso client VoIP in odore di chiusura?

03.07.2009 - Pioggia di nuovi software per il colosso Skype: rilasciati i client VoIP per Windows, Windows Mobile e iPhone

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

29.05.2009 - Nuova beta per Skype: con la versione 4.1 arriva anche la condivisione dello schermo con i propri contatti

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

30.04.2009 - Leasing Program: anche Snom incentiva la diffusione del VoIP nelle aziende?

10 notizie più lette

06.02.2006 - I forum di Wireless

19.08.2008 - I nuovi PC di Intel si accendono quando ricevono in entrata le chiamate VoIP via Jajah!

02.03.2009 - Piccoli servizi VoIP crescono: Jaxtr espande il suo servizio FeeConnect anche ai cellulari degli utenti non registrati

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

01.08.2007 - Grazie a Voipcheap, tre mesi di telefonate gratuite

10.04.2008 - Vuoi chiamare gratis in VoIP? Con Voixio è facile, basta un po' di pubblicità!

19.07.2007 - Faxator: inviare fax dal proprio PC è facile e gratuito

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

15.10.2007 - Truphone: telefonate VoIP gratis verso i numeri fissi, tariffe tagliate verso i cellulari