Ricerca personalizzata
Sei in » Home Page » archivio delle notizie VoIP » Software » Pioggia di novità da Skype: ieri il codec audio SI...


[Software] Pioggia di novità da Skype: ieri il codec audio SILK gratis, oggi l'identificativo del chiamante per farsi riconoscere anche quando si telefona in VoIP

9 Marzo 2009 - Redazione di Voipping.com

L'idea di Skype di distribuire gratis il suo codec audio SILK ha già fatto in poche ore il giro dei blog e dei portali che trattano di PC, cellulari e VoIP; giustamente, visto che si tratta di un passo avanti notevole in termini di qualità audio per tutto il settore VoIP, ma Skype non si è fermata qui, e ha messo a disposizione un'altra utilissima novità: l'identificativo del chiamante.


SILK è l'innovativo codec audio che Skype utilizza nella versione 4.0 del suo software per Windows, e la novità di metterlo gratuitamente a disposizione di terzi, in modo che possano sfruttarne le potenzialità in nuovi software e dispositivi, è di quelle che fanno rumore.

Si tratta infatti dell'elemento principe di Skype 4.0, dimostratosi la vera sorpresa della nuova release grazie alla sua capacità di dimezzare il consumo di banda e allo stesso tempo di coprire tutto lo spettro di frequenze della voce umana (fino a 12kHz), permettendo di sentire la voce dell'interlocutore come se si trovasse nella stessa stanza.

Naturalmente, l'idea di diffondere gratis un codec audio che ha richiesto tre anni di lavoro da parte degli sviluppatori, per quanto apparentemente svantaggiosa, non è casuale, visto che sacrifica i diritti di copyright in cambio di un notevole impatto a livello di immagine e di ritorno di utenza. Rilasciando liberamente SILK infatti Skype si pone a tutti gli effetti come “lo standard per l'audio VoIP”, a cui tutti faranno riferimento per ottimizzare al massimo la qualità del traffico voce su internet.


Ad una scelta potenzialmente esplosiva dedicata agli sviluppatori poi, Skype ne accompagna una forse meno eclatante, ma pensata per i suoi utenti e utilissima nel quotidiano: la possibilità di far apparire il proprio numero di cellulare o Skype sul display del destinatario, come se si trattasse di una telefonata tradizionale. E' sufficiente impostare il numero sul sito di Skype e il gioco è fatto: niente più “numero privato” o “numero nascosto”, quelle diciture che fanno storcere il naso e che così spesso ci fanno passare la voglia di rispondere per il timore che si tratti dell'ennesima chiamata pubblicitaria.

Attivando il servizio, chi riceve la telefonata VoIP da Skype può leggere il numero del chiamante sia sul cellulare che sul telefono fisso, purché abbia un display, e sapere esattamente di chi si tratta; oppure, cosa ancora più importante, può sapere chi era a telefonare in caso di chiamata persa.

Si tratta di un ottimo valore aggiunto ai servizi che Skype già offre, tanto più che, se si escludono i due SMS che Skype invia per verificare l'esistenza del numero di cellulare inserito e per confermare l'attivazione (cosa che richiede un minimo di credito Skype), quest'ultima è anche gratuita.

Non c'è che dire, il client VoIP più famoso e utilizzato sta facendo passi importanti, in direzioni diverse ma con un unico obiettivo: quello di stabilire un nuovo standard per l'audio VoIP (parole di Jonathan Christensen, general manager di Skype per audio&video) e diventare così, ancora di più, il vero punto di riferimento per la comunicazione via IP.

Quello che non si può non notare, e con soddisfazione, è che con il miglioramento della qualità audio e con l'introduzione dell'identificativo del chiamante, il gap tra la telefonia tradizionale e quella in voice over IP si fa di giorno in giorno più sottile.




Hai trovato questo articolo interessante? Segnalalo su:

Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA

Ultime 10 notizie

20.12.2009 - iPhone e iPod Touch a tutto VoIP con gli aggiornamenti di Fring e la nuova applicazione Vopium

16.11.2009 - Venti di cambiamento nel mondo del VoIP: Google acquista Gizmo5 e punta a far decollare Google Voice

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.09.2009 - Coi nuovi servizi Nòverca le spese per chiamate, VoIP e messaggi sono sempre sotto controllo

05.08.2009 - Skype conteso tra eBay e Joltid: il più famoso client VoIP in odore di chiusura?

03.07.2009 - Pioggia di nuovi software per il colosso Skype: rilasciati i client VoIP per Windows, Windows Mobile e iPhone

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

29.05.2009 - Nuova beta per Skype: con la versione 4.1 arriva anche la condivisione dello schermo con i propri contatti

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

30.04.2009 - Leasing Program: anche Snom incentiva la diffusione del VoIP nelle aziende?

10 notizie più lette

06.02.2006 - I forum di Wireless

19.08.2008 - I nuovi PC di Intel si accendono quando ricevono in entrata le chiamate VoIP via Jajah!

02.03.2009 - Piccoli servizi VoIP crescono: Jaxtr espande il suo servizio FeeConnect anche ai cellulari degli utenti non registrati

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

01.08.2007 - Grazie a Voipcheap, tre mesi di telefonate gratuite

10.04.2008 - Vuoi chiamare gratis in VoIP? Con Voixio è facile, basta un po' di pubblicità!

19.07.2007 - Faxator: inviare fax dal proprio PC è facile e gratuito

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

15.10.2007 - Truphone: telefonate VoIP gratis verso i numeri fissi, tariffe tagliate verso i cellulari