Ricerca personalizzata
Sei in » Home Page » archivio delle notizie VoIP » Varie » La University of Buffalo sceglie il VoIP...


[Varie] La University of Buffalo sceglie il VoIP

7 Settembre 2007 - Redazione di Voipping.com

Una delle più frequentate università degli Stati Uniti lancia un imponente processo di migrazione al VoIP.


La University of Buffalo, un'istituzione accademica che accoglie oltre 27.000 studenti per un budget operativo di 926 milioni di dollari, ha comunicato di aver iniziato le procedure per passare tutte le sue comunicazioni su un sistema VoIP based.

L'operazione dell'ateneo dello stato di New York, a cui è dedicata una sezione del sito ufficiale, si inserisce nel più ampio progetto UB 2020 Information Technology Transition, che prevede di rinnovare, entro il 2020, tutte le infrastrutture tecnologiche dell'università, aggiornandole alle soluzioni più moderne.

Il processo di migrazione al VoIP prevede di sostituire completamente, entro il 2010, il complesso sistema analogico attualmente in uso, che vede la compresenza e la difficile integrazione di ben 80 sistemi telefonici differenti. Il grande vantaggio della nuova soluzione sarà quindi quello di riuscire a unificare questa situazione sotto una sola infrastruttura IP based.


Attualmente sono stati installati circa 900 telefoni VoIP forniti da Cisco Systems (per i quali sono già iniziate delle apposite sessioni di training), che dovrebbero diventare ben 9.000 al termine del piano triennale, offrendo le funzionalità permesse dalla tecnologia VoIP a tutti i membri dello staff universitario e, più in generale, a tutte le diverse facoltà racchiuse nel grande campus statunitense. Secondo le dichiarazioni rilasciate da Barbara Vasbinder, coordinatrice del progetto, al periodico online The Spectrum, infatti "ciascuno avrà a disposizione numeri personali diretti e una casella per le voicemail, con l'idea di sviluppare in futuro un vero e proprio sistema di comunicazione unificata, in grado di integrare anche il servizio e-mail".

Come nella maggior parte dei casi, l'obiettivo immediato rimane comunque quello di ottenere una sensibile riduzione dei costi per la fornitura di servizi telefonici.

Prima di concludere, ci sembra significativo sottolineare un'ultima caratteristica del nuovo sistema. Contrariamente a quanto avviene di solito, grazie all'implementazione dell'infrastruttura VoIP i vertici della University of Buffalo prevedono di poter migliorare l'accesso ai numeri di emergenza, come quello della sicurezza interna al campus. L'attuale sistema, infatti, per la sua intrinseca complessità, comporta numerosi problemi di localizzazione delle chiamate. La posizione dei nuovi telefoni VoIP sarà invece costantemente mantenuta aggiornata grazie alla creazione di un apposito database, che permetterà di riconoscere immediatamente il punto del campus da cui viene effettuata una chiamata per richiedere assistenza.

Abbiamo più volte sottolineato che il mondo dell'università si è sempre dimostrato particolarmente sensibile all'utilizzo della telefonia IP, come in generale delle nuove tecnologie, rappresentando un buon banco di test, e l'ampiezza del progetto della University of Buffalo non fa che confermare questa nostra idea.




Hai trovato questo articolo interessante? Segnalalo su:

Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA

Ultime 10 notizie

20.12.2009 - iPhone e iPod Touch a tutto VoIP con gli aggiornamenti di Fring e la nuova applicazione Vopium

16.11.2009 - Venti di cambiamento nel mondo del VoIP: Google acquista Gizmo5 e punta a far decollare Google Voice

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.09.2009 - Coi nuovi servizi Nòverca le spese per chiamate, VoIP e messaggi sono sempre sotto controllo

05.08.2009 - Skype conteso tra eBay e Joltid: il più famoso client VoIP in odore di chiusura?

03.07.2009 - Pioggia di nuovi software per il colosso Skype: rilasciati i client VoIP per Windows, Windows Mobile e iPhone

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

29.05.2009 - Nuova beta per Skype: con la versione 4.1 arriva anche la condivisione dello schermo con i propri contatti

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

30.04.2009 - Leasing Program: anche Snom incentiva la diffusione del VoIP nelle aziende?

10 notizie più lette

06.02.2006 - I forum di Wireless

19.08.2008 - I nuovi PC di Intel si accendono quando ricevono in entrata le chiamate VoIP via Jajah!

02.03.2009 - Piccoli servizi VoIP crescono: Jaxtr espande il suo servizio FeeConnect anche ai cellulari degli utenti non registrati

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

01.08.2007 - Grazie a Voipcheap, tre mesi di telefonate gratuite

10.04.2008 - Vuoi chiamare gratis in VoIP? Con Voixio è facile, basta un po' di pubblicità!

19.07.2007 - Faxator: inviare fax dal proprio PC è facile e gratuito

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

15.10.2007 - Truphone: telefonate VoIP gratis verso i numeri fissi, tariffe tagliate verso i cellulari