Ricerca personalizzata
Sei in » Home Page » archivio delle notizie VoIP » Servizi VoIP » Comcast, l'alternativa USA alla telefonia tradizio...


[Servizi VoIP] Comcast, l'alternativa USA alla telefonia tradizionale

7 Agosto 2007 - Redazione di Voipping.com

In continua espansione la rete di città statunitensi raggiunte dal servizio Comcast Digital Voice.


Approfittiamo volentieri dell'annuncio della disponibilità di Comcast Digital Voice nel distretto di Albuquerque, in New Mexico, per osservare da vicino uno dei più interessanti servizi VoIP presente negli USA.

Il servizio voce IP-based proposto dall'importante azienda di telecomunicazioni americana, che offre anche l'opzione di convergenza TV via cavo - connettività a internet, comprende illimitate chiamate locali e nazionali a lungo raggio, illimitate chiamate verso Canada e Portorico, accesso via web alle proprie voicemail, accesso al servizio di emergenza unificato E911 e tutte le più comuni feature aggiuntive in ambito VoIP.

Grazie a questo pacchetto completo Comcast Digital Voice si propone come un'alternativa completa e meno costosa alla telefonia tradizionale, offrendo anche ai propri nuovi abbonati la possibilità di essere rimborsati nel caso non si dichiarassero soddisfatti dopo i primi 30 giorni di utilizzo.


Il primo concetto su cui fa leva Comcast per fare breccia nei suoi potenziali utenti è la sua semplicità d'utilizzo. Una volta sottoscritto il contratto, dei tecnici della società vanno a casa del nuovo abbonato, predisponendo le nuove prese e convertendo la precedente cablatura. Inoltre gli utenti Comcast possono mantenere il proprio numero telefonico.

La seconda caratteristica messa in evidenza nell'offerta di Comcast è la garanzia di qualità. A differenza della maggior parte degli altri servizi VoIP, Comcast Digital Voice non viaggia sulla normale rete internet, ma su una rete proprietaria completamente gestita dall'azienda, che garantisce standard audio particolarmente elevati. In più, tutti i sistemi forniti con l'offerta sono dotati di un meccanismo di emergenza alimentato a batterie che consente di superare indenni blackout lunghi fino a più di 5 ore.

Quello che comunque ci sembra più doveroso sottolineare è il fatto che Comcast garantisce la piena compatibilità del suo sistema con il servizio unificato di emergenza, assicurando che in caso di necessità la chiamata, le informazioni sulla posizione e il numero di telefono vengono trasmessi alla corretta centrale 911 di competenza. Si sa quanto questo sia una dei temi più dibattuti in ambito VoIP, e riteniamo per questo importante sottolineare quando viene affrontato con esiti positivi.

Le altre feature comprese nel pacchetto sono sostanzialmente quelle standard relativamente alla telefonia IP:

  • - accesso via web ai propri messaggi vocali;
  • - compatibilità con la maggior parte dei sistemi di allarme domestico, molto diffusi negli States;
  • - possibilità di gestire il proprio account online;
  • - offerta di un portale internet per la gestione unificata della telefonia e dei messaggi email (Digital Voice Center) agli utenti che usano la combinazione Comcast Digital Voice più Comcast High-Speed Internet.

Il tutto per una cifra che si aggira sui 40 dollari al mese. Allo stato attuale delle cose il servizio Comcast Digital Voice è disponibile in oltre 60 delle più importanti aree metropolitane USA e conta oltre 3 milioni di utenti.

L'offerta di Comcast è sicuramente interessante nell'ottica di un progressivo abbattimento del digital divide a livello di utenti privati, ma il prezzo ancora un po' elevato e alcune caratteristiche spiccatamente sviluppate per l'utenza americana, come la vendita in abbinamento al servizio di TV via cavo, ne rendono difficile ipotizzare una diffusione al di fuori dei confini USA.




Hai trovato questo articolo interessante? Segnalalo su:

Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA

Ultime 10 notizie

20.12.2009 - iPhone e iPod Touch a tutto VoIP con gli aggiornamenti di Fring e la nuova applicazione Vopium

16.11.2009 - Venti di cambiamento nel mondo del VoIP: Google acquista Gizmo5 e punta a far decollare Google Voice

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.09.2009 - Coi nuovi servizi Nòverca le spese per chiamate, VoIP e messaggi sono sempre sotto controllo

05.08.2009 - Skype conteso tra eBay e Joltid: il più famoso client VoIP in odore di chiusura?

03.07.2009 - Pioggia di nuovi software per il colosso Skype: rilasciati i client VoIP per Windows, Windows Mobile e iPhone

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

29.05.2009 - Nuova beta per Skype: con la versione 4.1 arriva anche la condivisione dello schermo con i propri contatti

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

30.04.2009 - Leasing Program: anche Snom incentiva la diffusione del VoIP nelle aziende?

10 notizie più lette

06.02.2006 - I forum di Wireless

19.08.2008 - I nuovi PC di Intel si accendono quando ricevono in entrata le chiamate VoIP via Jajah!

02.03.2009 - Piccoli servizi VoIP crescono: Jaxtr espande il suo servizio FeeConnect anche ai cellulari degli utenti non registrati

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

01.08.2007 - Grazie a Voipcheap, tre mesi di telefonate gratuite

10.04.2008 - Vuoi chiamare gratis in VoIP? Con Voixio è facile, basta un po' di pubblicità!

19.07.2007 - Faxator: inviare fax dal proprio PC è facile e gratuito

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

15.10.2007 - Truphone: telefonate VoIP gratis verso i numeri fissi, tariffe tagliate verso i cellulari