Ricerca personalizzata
Sei in » Home Page » archivio delle notizie VoIP » Varie » VoIP, sicuri che sia più conveniente...


[Varie] VoIP, sicuri che sia più conveniente

3 Gennaio 2006 - Redazione di Voipping.com

Sebbene sia finita un'ottima annata per la diffusione della telefonia via internet e ci si sta avviando verso un futuro dove la telefonia tradizionale è destinata a sparire, non sono poche le persone che rimangono scettiche sull'effettiva validità della tecnologia VoIP.


Non è limitato ad un ristretto gruppo di “forzatamente diffidenti”, vi è in parecchie persone una sensazione diffusa che la telefonia VoIP attualmente non sia poi così conveniente come viene diffusa. I principali capi d'accusa che non renderebbero così valida questa tecnologia si possono riassumere in questi punti: necessità di sottoscrivere un abbonamento ADSL, tariffe VoIP Flat del tutto simili nei prezzi alle Flat tradizionali, qualità audio più bassa rispetto a quella ottima alla quale siamo abituati attualmente, obbligo di comprare nuovi apparecchi telefonici o adattatori, oppure, qualora si decidesse di telefonare dal pc, totale dipendenza dal proprio computer e quindi dalla corrente elettrica.
Chiaramente davanti ad ogni accusa, un'ipotetica difesa potrebbe ad esempio rispondere che gli abbonamenti ADSL son sempre più diffusi nel mondo e che le telefonate non sono che una piccola parte delle cose che si possono fare con una linea a banda larga; oppure che con banda libera ed un VoIP provider valido la qualità è stata rilevata essere del tutto simile a quella della telefonia tradizionale. Oppure ancora che il risparmio è del tutto soggettivo e vincolato alle esigenze che variano da persona a persona, o che non esistono solo flat ma anche tariffe a consumo oggettivamente più convenienti rispetto alla controparte.

Ma probabilmente tutte queste asserzioni non sarebbero abbastanza “forti” e persuasive, tutto ciò a causa di un motivo ben preciso: si continua a discutere solo ed esclusivamente dell'aspetto economico. Lo fanno i nuovi provider VoIP, lo fanno gli operatori tradizionali che affiancano la Voice Over IP alle loro offerte tradizionali, lo fanno gli stessi consumatori quando considerano un'eventuale “migrazione”.
Come se non vi fosse alcuna differenza tra telefonia tradizionale e VoIP ad esclusione di un risparmio di denaro promesso da quest'ultima.
Non è così e fin quando questo concetto non sarà chiaro e diffuso, situazioni di scetticismo come questa non spariranno.

Trasparenza dei costi e possibilità di tenerli sempre sotto controllo utilizzando schede prepagate come per il cellulare, possibilità di avere lo stesso numero e poter telefonare da casa come se si fosse in ufficio o viceversa, capacità di moltiplicazione delle proprie linee telefoniche, portabilità del numero quindi nessun cambiamento nelle rubriche dei vostri amici. Ed ancora saremo in grado di avere messaggi della segreteria in formato audio wave nella propria casella di posta, tracce di tutte le chiamate effettuate e ricevute con “log” molto dettagliati, possibilità di programmare gli inoltri di chiamata, di creare blacklist (quindi impedire a numeri indesiderati di contattarci quando non lo vogliamo), integrazione della telefonata con la comunicazione video o con la chat e così via.
Questi sono i veri punti di forza del VoIP, quelli che differenziano questa tecnologia da quella attuale, e sebbene “la sirena” del risparmio economico continuerà ad attirare curiosi verso la Voice Over IP, è solo puntando sul valore aggiunto alla telefonata che si riuscirà a rendere davvero valida e vincente questa tecnologia.





Hai trovato questo articolo interessante? Segnalalo su:

Lascia il tuo commento!

Hai trovato questo notizia interessante? Se vuoi dire la tua o qualsiasi altra cosa ti venga in mente, lascia il tuo commento!

N.B. Tutti i campi sono obbligatori

Scrivi il tuo commento!

* campi obbligatori

Visual CAPTCHA

Ultime 10 notizie

20.12.2009 - iPhone e iPod Touch a tutto VoIP con gli aggiornamenti di Fring e la nuova applicazione Vopium

16.11.2009 - Venti di cambiamento nel mondo del VoIP: Google acquista Gizmo5 e punta a far decollare Google Voice

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.09.2009 - Coi nuovi servizi Nòverca le spese per chiamate, VoIP e messaggi sono sempre sotto controllo

05.08.2009 - Skype conteso tra eBay e Joltid: il più famoso client VoIP in odore di chiusura?

03.07.2009 - Pioggia di nuovi software per il colosso Skype: rilasciati i client VoIP per Windows, Windows Mobile e iPhone

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

29.05.2009 - Nuova beta per Skype: con la versione 4.1 arriva anche la condivisione dello schermo con i propri contatti

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

30.04.2009 - Leasing Program: anche Snom incentiva la diffusione del VoIP nelle aziende?

10 notizie più lette

06.02.2006 - I forum di Wireless

19.08.2008 - I nuovi PC di Intel si accendono quando ricevono in entrata le chiamate VoIP via Jajah!

02.03.2009 - Piccoli servizi VoIP crescono: Jaxtr espande il suo servizio FeeConnect anche ai cellulari degli utenti non registrati

13.10.2009 - Social Networks: Vivox porta il VoIP su Facebook, rilasciata la prima beta

11.06.2009 - Il client VoIP Fring, a testa alta nella crisi, con la release 3.4 fonde i servizi di IM

01.08.2007 - Grazie a Voipcheap, tre mesi di telefonate gratuite

10.04.2008 - Vuoi chiamare gratis in VoIP? Con Voixio è facile, basta un po' di pubblicità!

19.07.2007 - Faxator: inviare fax dal proprio PC è facile e gratuito

14.05.2009 - Operatori vs VoIP: in Germania Vodafone e T-Mobile cedono al VoIP, ma con tariffe speciali

15.10.2007 - Truphone: telefonate VoIP gratis verso i numeri fissi, tariffe tagliate verso i cellulari